Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.

Struccarsi prima di andare a letto: una buona abitudine per una bella pelle


Il tempo passa inesorabile lasciando sulla nostra pelle dei segni che, nella maggior parte dei casi, non piacciono. L’industria cosmetica, sempre più all’avanguardia, propone lozioni e creme che promettono di contrastare i segni dell’età che compaiono sul nostro viso, dai brand di lusso a quelli reperibili al supermercato e dunque alla portata di tutte le tasche.

Sebbene creme e lozioni, applicate con costanza e scelti in base alla propria tipologia di pelle, possano aiutare a mantenere un giusto grado di idratazione della cute e quindi a ritardare la comparsa delle rughe, non si tratta di soluzioni miracolose né definitive: la pelle invecchierà comunque, anche se più lentamente e mantenendo un aspetto migliore.

Cosa si può fare per mantenere una bella pelle più a lungo, oltre ad applicare i giusti prodotti? Si può partire dalle basi, e cioè dall’assunzione di abitudini corrette che, nel lungo termine, possono premiare la nostra costanza e farci avere un viso luminoso anche dopo una certa età.

Una di queste abitudini consiste nello struccarsi tutte le sere prima di andare a letto, rimuovendo dall’epidermide ogni residuo di trucco e polvere che possa ostruire i pori. Perché è fondamentale struccarsi, in particolare quando non si è più giovanissime? Perché durante la notte la pelle si rigenera grazie al suo rinnovamento cellulare. Se la cute contiene tracce di fondotinta, cipria e di altri prodotti per il make up, non sarà libera di respirare e di rinnovarsi, e di conseguenza al mattino apparirà spenta, opaca e dal colorito grigiastro. Inoltre, dato che la pelle non riesce a ossigenarsi, avremo occhiaie e borse sotto gli occhi ancora più evidenti, il che ci darà un’aria affaticata e vecchia.

Nonostante la sera siamo stanche, dunque, vale la pena dedicarsi qualche minuto per eseguire una corretta pulizia del viso, andando a letto con la pelle perfettamente pulita, libera di respirare e di rigenerarsi. Per farlo nel migliore dei modi è fondamentale scegliere un prodotto detergente che sia in linea con le caratteristiche e le esigenze della nostra pelle, per esempio scegliendo un’acqua micellare adatta alle pelli mature e/o sensibili.

Questa tipologia di prodotto, ormai proposto da tutti i brand che si occupano di skincare, permette di rimuovere dal viso e dagli occhi ogni traccia di trucco e impurità in maniera delicata. In pochi minuti la pelle risulta detersa a fondo: non servirà neppure risciacquare e potremo andare a dormire tranquillamente, risvegliandoci con un viso fresco a ogni età.